• AOSTA_Marzia Migliora_Castello BARD2
  • AOSTA_Marzia Migliora_Castello BARD2

Maurizio Elettrico

Cibum deorum 2015

NAPOLI

Castel Sant'Elmo

10 ottobre – 11 novembre 2015

L’ installazione prende ispirazione dalla saga fantasy “Lo scoiattolo e il Graal” redatta da Elettrico e fonte di una complessa serie di produzioni multimediali. “Cibum deorum” è un'opera dedicata al cibo e alla sua intima dialettica tra la vita e il suo godimento, in particolare, cercherà di restituire gli splendori delle tavole imbandite già presenti ne “Lo scoiattolo e il Graal” e di rievocare l’atmosfera di alcune visionarie descrizioni gastronomiche. L’architettura dell’opera si compone essenzialmente di un elemento femminile orizzontale, la grande tavola imbandita, e uno maschile verticale, l’albero della cuccagna vero e proprio, consistente in un pennone di circa sette metri di altezza. Si tratta di luoghi epifanici, dove si manifestano le presenze letterarie dell’immaginario dell’artista.

L'artista

Maurizio Elettrico, storico e artista, si è a lungo occupato dei rapporti tra scienza filosofia e arte, soprattutto nell’ambito della cultura rinascimentale. Ha pubblicato diversi articoli su riviste specializzate come “Airesis”, “Antropos&iatria”, “Atrium”, saggi e libri di narrativa. Ha svolto attività di ricerca presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e di consulenza scientifica alla Rai di Napoli e di Roma. Nel 2004 è uscito presso le Edizioni Morra The New Empire, assoluto capolavoro della fantafilologia, che descrive con un rigoroso linguaggio storico l’apogeo di una teocrazia universale del futuro.