• AOSTA_Marzia Migliora_Castello BARD2

Baldo Diodato

Ramo della Cuccagna 2015

CASACALENDE (Campobasso)

Via Rinforzi di Bora

10 ottobre 2015

 

L'Albero della Cuccagna di Baldo Diodato estenderà i suoi rami a Terravecchia, Casacalenda, verso l'orizzonte, verso la dolce campagna circostante che da secoli nutre gli abitanti del paese con la sua bellezza e i prodotti del territorio: grano, olio, verdure. Proprio a loro è dedicata un'altra opera, realizzata anch'essa per questa occasione. Si tratta di un elogio de La Fresella con olio e pomodoro, forse il “comfort food” più diffuso nel sud Italia. La fresella al pomodoro, uno dei cibi più poveri, è servita su un piatto d'oro, come fosse una raffinata elaborazione di un grande chef. Sembra dire: “Signori, si prega di accomodarsi, il pranzo è servito”.

L'artista

Diodato muove i suoi primi passi di artista a Napoli. Qui partecipa attivamente al vivace dibattito che nei primi anni Sessanta anima la cultura artistica partenopea, in cui già si afferma come centro propulsore il primo spazio espositivo diretto da Lucio Amelio, quella Modern Art Agency dove l'artista propone il proprio lavoro nel 1966.