• AOSTA_Marzia Migliora_Castello BARD2
  • AOSTA_Marzia Migliora_Castello BARD2
  • AOSTA_Marzia Migliora_Castello BARD2

Sebastian Lloyd Rees

Freedom. Served up any way you likeit 2015

TORINO

FondazioneSandretto Re Rebaudengo

10 settembre


La scultura di Sebastian Lloyd Rees presente alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è costituita da 20 scatoloni da imballaggio, prodotti in alluminio e disposti casualmente l’uno sull’altro in modo da formare una torre monumentale che rispecchia la struttura dell’albero della cuccagna. Il modulo scultoreo rimanda alla comunissima immagine degli scatoloni di cartone abbandonati, una volta utilizzati per trasportare i prodotti alimentari che riforniscono i sempre ricchi scaffali dei supermercati. Se questi prodotti sono meticolosamente confezionati, etichettati e disposti strategicamente in ordine per stimolare e guidare l’acquisto, gli scatoloni vengono messi frettolosamente da parte, e giacciono in sgraziate e temporanee disposizioni agli incroci delle strade. Ricreando questi momentanei eppure onnipresenti cumuli di scatoloni nella forma di una monolitica torre d’alluminio, il lavoro vuole rappresentare i valori complessi e spesso contraddittori che entrano in gioco nei materiali e nei processi dell’industria mondiale e della sua logistica. Il cartone pieghevole diventa alluminio resistente; i cumuli casuali diventano una torre strutturata; un inginocchiatoio funge da palco per l’adorazione. Se l’albero della cuccagna è il centro dei festeggiamenti di una comunità, questi scatoloni vuoti rappresentano un più preoccupante monumento alle paure e alle ansie legate alla scarsità delle risorse, alle disuguaglianze e allo spreco.

L'artista

Sebastian Lloyd Rees è nato a Stavanger, in Norvegia, nel 1986. Vive e lavora a Londra. Diplomatosi alla Goldsmiths University di Londra con un BA Fine Art nel 2010, ha esposto in numerose mostre personali e collettive come membro della Lloyd Corporation in collaborazione con Ali Eisa, realizzando installazioni site-specific, sculture e libri d’artista. La Lloyd Corporation è stata presente nell’ultima mostra collettiva, intitolata "MIRRORCITY: London artists on fiction and reality", presso la Hayward Gallery di Londra. Tra le ultime sue mostre: Bunkering in Paradise / The Rest of us Just Live in It (Novembre 2014, Torino), Spotlight: Sebastian.

Lloyd Rees (Settembre – Ottobre 2014, ARTUNER) e una personale alla New York’s Room East gallery (Febbraio 2015, New York).